Arredi e prodotti per la casa

Qual il numero di cm lavelli perfetto per la vostra cucina?


Le dimensioni dei lavelli da cucina

Chi crede che i cm lavelli non siano un aspetto da considerare in un lavello da cucina sbaglia di grosso.  La profondità delle vasche dei lavelli da cucina va da i 14 ai 21 cm, è chiaro che la scelta delle dimensioni dipende dall’uso che faremo del nostro lavello e soprattutto dal suo luogo di destinazione. Spesso lavelli con vasche con profondità maggiore sono presenti in locali da ristorazione, perché queste dimensioni meglio rispondono all’esigenze di quel settore. Per le abitazioni di norma gli utilizzatori prediligono una profondità della vasca che possiamo definire “modesta”, scegliendo tra i 14 ed i 17 cm.

Le caratteristiche di un lavello che bisogna tenere in considerazione.

Ci sono una serie di aspetti che bisogna tener presente per ragioni di comodità e praticità. In primo luogo, bisogna scegliere una vasca che sia sufficientemente profonda che ci consenta di riempirla con oggetti di grandi dimensioni, in secondo luogo, il getto d’acqua deve arrivare al centro della vasca. Un altro aspetto che ci consente di operare una distinzione tra lavelli da cucina è la presenza del gocciolatoio. I lavelli che ve ne sono provvisti lo riportano a lato destro o al lato sinistro della vasca, è uno spazio dove sarà possibile lasciar gocciolare le stoviglie riposte prima di asciugarle. A prescindere dell’uso del gocciolatoio è comunque preferibile avere uno spazio libero al lato del lavello che consente di muoverci in piena libertà di movimenti. La profondità del lavello, quindi, è solo uno degli aspetti che bisogna considerare durante l’acquisto di questo prodotto. Di fatti, tra gli altri aspetti da considerare troviamo anche il modo di installazione, il materiale, il colore, il numero di vasche.

Perché il lavello in acciaio inox è il più richiesto?

Per quanto riguarda il materiale, quello che normalmente viene preferito dalla maggior parte degli utilizzatori, per le proprie abitazioni, è l’acciaio inox. In realtà c’è una vasta scelta di materiali: vetro temperato, granito, resina, ceramica ecc. Ognuno di questi materiali ha caratteristiche importanti, vantaggi e svantaggi. Ma al termine queste valutazioni, normalmente la maggior parte degli utilizzatori sceglie il lavello in acciaio inox, perché? L’acciaio inox è un materiale inossidabile che, proprio in virtù di questa caratteristica, si presta ad una ragionevole durata. Il lavello in acciaio inox è più resistente e duraturo di altri lavelli in altri materiali ed è presente sul mercato in diverse configurazioni e stili che si adattano praticamente ad ogni tipo di cucina.

Il lavello in acciaio inox è difficile da proteggere contro il calcare?

E’ possibile che il vostro lavello, prima o poi, risulterà macchiato da calcare ed in quel momento penseremo di aver sbagliato a scegliere l’acciaio inox come materiale per il lavello da cucina. In realtà è possibile evitare ciò attraverso l’utilizzo di un panno umido, una volta pulito con un panno umido basterà, infatti, asciugarlo per evitare la formazione di macchie di calcare: prevenire è meglio che curare! Per conciliare utilità e design è opportuno operare una corretta scelta del modo di installazione del lavello. E’ possibile scegliere tra il lavello da appoggio e il lavello ad incastro, il secondo è quello che viene maggiormente scelto per la cucina.