Passioni, sport e hobby

Poker: guida al gioco per neofiti


Il poker è uno tra i giochi di carte più famosi e apprezzati al mondo. Ebbene, tale gioco di strategia è capace di offrire all'utente la possibilità di essere totalmente coinvolto nel gioco, ragionando sulle possibili strategie adottabili.
Questo gioco è particolarmente apprezzato in quanto consente all'utente di esprimere la propria abilità durante la partita, rispetto ad altri giochi di carte. Infatti, l'utente dovrà essere in grado di valutare la probabilità di vincita rispetto alla mano di cui dispone.

Il poker è anche un gioco di osservazione, in quanto il giocatore può osservare il comportamento tenuto dall'avversario per cercare di scorgere eventuali bluff. Ovviamente, è importante che l'utente non lanci segnali agli avversari, che potrebbero capire così le possibili carte in mano.

Come si gioca a poker

Per poter giocare a poker è necessario che vi siano almeno due giocatori. Si gioca con un mazzo di 52 carte e con le fiches, le quali rappresentano il valore scommesso durante il gioco. Lo scopo del gioco è quello di vincere le fiches degli avversari con una combinazione di punti che sia superiore alla mano dell'avversario.
Seppur talvolta la fortuna possa aiutare l'utente a vincere, il poker è principalmente un gioco di strategia nel quale incidono nelle possibilità di vittoria fattori, tra i quali la psicologia, la tecnica e la capacità di calcolare le probabilità di vittoria.

Poker Texas Hold’em.

Si tratta di una delle varianti più famose del poker, nella quale viene utilizzato un mazzo di 52 carte composto da quattro semi.
Ogni giocatore riceve due carte coperte, le quali sono visibili al solo giocatore. Ricevute le carte gli utenti potranno a turno provvedere a fare la loro puntata. Una volta che gli utenti hanno fatto la loro puntata, il mazziere (anche noto come dealer) provvede a girare tre carte al centro del tavolo, e di seguito i giocatori procedono a fare la loro seconda puntata. Realizzata la seconda puntata, il mazziere una volta scartata una carta dal mazzo procede a scoprire un'altra carta ancora, per poi porla accanto alle tre prima scoperte. Quindi, ancora una volta i giocatori hanno la possibilità, nel caso in cui lo ritengono opportuno, di poter puntare. Successivamente, il mazziere procede per l'ultima volta a scartare una carta dal mazzo e a disporre un'ulteriore carta al centro del tavolo. Una volta scoperte le cinque carte avrà luogo l'ultimo giro di puntate.
A vincere è l'utente che ha il punto maggiore, ovvero la combinazione migliore in quel turno.

I punti e le combinazioni possibili

Vi sono diverse combinazioni vincenti le quali sono estremamente utili per il giocatore che mira ad ottimizzare le sue chance di vittoria, minimizzando invece quelle di sconfitta. Di seguito sono elencate le possibili combinazioni, a partire da quella più bassa:

  1. - La coppia: si tratta della combinazione avente minor valore nel poker. Questa combinazione viene realizzata quando si hanno due carte dello stesso valore;
  2. - La doppia coppia: si tratta di una combinazione realizzata quando si hanno due coppie di carte;
  3. - Il tris: si tratta di una combinazione realizzata quando si hanno tre carte dello stesso valore;
  4. - La scala: si tratta di una combinazione realizzata quando si ha una combinazione di 5 carte in successione. Non è necessario che tali carte abbiano il medesimo colore;
  5. - Colore: si tratta di una combinazione realizzata quando si hanno cinque carte dello stesso seme;
  6. - Il Full: si tratta di una combinazione realizzata quando si ha in mano un tris ed una coppia;
  7. - Il Poker: si tratta di una combinazione realizzata quando si hanno quattro carte aventi il medesimo valore;
  8. - la Scala reale: si tratta della combinazione più alta realizzabile nel poker. Quest'ultima viene realizzata quando si abbia una combinazione di 5 carte dello stesso seme in successione.

Procedimento del gioco

La partita di poker ha inizio quando il mazziere distribuisce le carte, partendo dal giocatore a sinistra per poi proseguire in senso orario. Deve distribuire una carta alla volta, fino a quando hanno tutti due carte. Il resto viene poi posto al centro. Al fine di avere ottime chance di vittoria, è essenziale nascondere le proprie espressioni anche quando si ha una ottima mano.
I primi 2 giocatori dovranno puntare solo per quella determinata mano, e tali puntate sono anche denominate grande buio e piccolo buio, in quanto risultano le aperture del piatto. I giocatori restanti avranno varie opzioni a disposizione.
La prima opzione consiste nel restare in gioco e puntare almeno il tanto della puntata del giocatore precedente, oppure fare fold, e quindi abbandonare la mano. La seconda opzione consiste invece nel rilanciare, e quindi nel scommettere più della puntata precedente.

Le puntate continueranno fino a quando tutti i giocatori abbiano puntato la medesima cifra o fatto fold.
In seguito, vi sono tre fasi simili tra loro. Nella prima fase il mazziere porrà tre carte scoperte sul tavolo, ed è nota come il flop. Queste verranno utilizzare per migliorare la mano del giocatore.
Il gioco continuerà sempre in senso orario anche durante queste tre fasi. La seconda fase è caratterizzata dal turn, ossia una quarta carta sul tavolo. Infine, l'ultima carta sarà data nell'ultima fase, nota anche come il river.
Questa decreterà la vittoria di uno o più giocatori. Se infatti ci sono ancora due giocatori in gioco, allora si dovranno girare le carte e si avrà lo showdown, ma se tutti hanno foldato allora non vi sarà il bisogno di effettuarlo.

Se vuoi provare anche altri tipi di gioco online il nostro consiglio è quello di affidarti per esempio a NetBet slots, puro divertimento assicurato!