Connect
To Top

Storytelling aziendale, come comunicare con il pubblico di riferimento

Saper raccontare un’azienda non è semplice ed è fondamentale saper comunicare ciò che l’azienda fa, le motivazioni e i valori che la spingono a produrre quel determinato prodotto o ad offrire determinati servizi.

Fare storytelling per un’azienda significa comunicare con il proprio pubblico in modo coinvolgente ed empatico, saper creare una connessione tra i clienti e il proprio business in pochi secondi.

Raccontare la propria azienda ai clienti è una strategia che funziona da tanti anni e può essere applicata attraverso l’utilizzo di diversi strumenti. Quando un’azienda riesce a comunicare con il pubblico di riferimento, le persone nutrono maggiore fiducia verso il marchio e tendono ad acquistare più facilmente i prodotti offerti.

Un ottimo storytelling aziendale deve comprendere tre elementi fondamentali: informazioni, emozione e motivazione, tre elementi che permettono di scrivere una storia aziendale di successo capace di attrarre i clienti.

Come realizzare uno storytelling aziendale

Lo storytelling aziendale è capace di spostare il focus sul contenuto che deve essere di qualità, utile e deve saper suscitare emozioni.

Lo storytelling è uno strumento alla portata di tutti e di qualsiasi azienda, indipendentemente dalla dimensione o dal mercato in cui questa opera. Per realizzare uno storytelling aziendale è possibile provare con diversi strumenti come la carta stampata, ancora in voga nonostante la digitalizzazione.

Per realizzare uno storytelling di qualità è importante, per prima cosa, impostare la forma del racconto e quale linguaggio utilizzare. Queste due caratteristiche devono essere scelte in base alle caratteristiche della propria azienda, così da realizzare una storia coerente con l’immagine del marchio.

È importante avere bene in mente qual’è il proprio pubblico di riferimento e conoscere le caratteristiche sociali e demografiche che lo contraddistinguono, così da realizzare una storia che promuova delle soluzioni ai suoi problemi.

Uno storytelling aziendale di qualità risponde sempre a tre domande:

  1. Perché l’azienda produce ed offre determinati prodotti o servizi?
  2. Come l’azienda risolve i problemi dei potenziali clienti?
  3. Cosa offre l’azienda al suo pubblico di riferimento?

4 passi per realizzare uno storytelling aziendale di successo

Scegliere i personaggi della storia

I protagonisti di una storia aziendale deve essere la buyer personas (cliente ideale) ed è importante rappresentarla in una veste diversa, una veste che vede il cliente come un “eroe”

che grazie al prodotto dell’azienda riesce a risolvere il suo problema. Generalmente, in una storia incentrata sul cliente, si usa parlare in seconda persona perché risulta essere più diretta ed offre maggiore confidenza al lettore.

Incentrare la storia sui problemi comuni del pubblico di riferimento

Un cliente cerca una determinata azienda perché necessita di risolvere dei problemi. Per riuscire a distinguersi dalla concorrenza, è fondamentale mettere al centro della propria storia i problemi che i clienti si trovano ad affrontare. In questo modo è molto semplice coinvolgere il pubblico e farlo sentire protagonista.

Offrire la soluzione al problema

Dopo aver illustrato il problema comune, è importante illustrare come l’azienda è capace di risolvere la problematica attraverso l’utilizzo dei prodotti in vendita. Qui, il copy è fondamentale per convincere il potenziale cliente che l’azienda e il suo prodotto rappresentano la soluzione migliore per quel problema.

More in Business