Connect
To Top

Come cambierà la SEO nel prossimo decennio

Prima del 2020, sono stati scritti molti articoli su quali funzionalità SEO saranno state rilevanti l’anno successivo. Tuttavia, il 2020 è iniziato con un drastico cambiamento che ha interessato tutto il mondo. Il coronavirus ha cambiato tutto.

Da marzo, gran parte dell’Europa è completamente chiusa, le persone sono intrappolate nelle loro case, cercando di evitare di essere infettate. Fortunatamente per tutti, le connessioni Internet sono stabili e le persone possono lavorare da casa.

Tuttavia, questa situazione ha influenzato il modo in cui le aziende si sono gestite e ha cambiato anche la SEO. Altri cambiamenti saranno prevedibili nei prossimi mesi.

Seo

Le persone rimarranno a casa di più

Gli scienziati affermano che il mondo sperimenterà più virus come quello che infuria al momento in tutto il mondo. Dicono che entro il 2050, sia molto probabile che un ceppo di influenza ben nota sarà causa di morte per milioni di persone in tutto il mondo.

Tuttavia, la tecnologia sembra pronta. Realtà aumentata e virtuale, servizi di e-commerce, gadget di intelligenza artificiale e altre tecnologie sono già una realtà. Questo cambierà il mondo, ma cambierà anche le regole della SEO, senza dubbio.

Cosa sta per cambiare?

Le tendenze per il 2020 che sono state suggerite da molti esperti del settore stanno cambiando. Anche le prospettive dell’intero settore stanno cambiando, alcune cose non saranno più rilevanti mentre altre saranno ancora più rilevanti di quanto previsto.

Scelta delle parole chiave

La crisi colpisce tutti i settori, ma ad alcuni provoca più danni rispetto ad altri. Ad esempio, l’edilizia e il turismo sono quasi completamente schiacciati. Nessuno cerca parole chiave su queste cose al momento.

Le ricerche condotte da Neil Patel mostrano una sorprendente riduzione della ricerca in questi settori a causa del coronavirus, d’altra parte le ricerche su cibo e salute vedono un aumento sorprendente.

In altre parole, i futuri marketer dovranno tenere presente che le esigenze dei clienti sono cambiate e che le regole e i dati passati non sono più pertinenti.

Il contenuto è ancora re

Il contenuto di qualità sarà sempre una delle caratteristiche essenziali di una solida ottimizzazione per i motori di ricerca. Si dice che il 91% di tutte le ricerche finiscano su pagine visualizzate per meno di un secondo, le persone semplicemente non le leggono perché la loro attenzione non viene catturata.

Un altro rapporto afferma che il 71% delle persone odia il fatto che troppi post su Internet siano “ovviamente” solo un modo per vendere qualcosa. Vorrebbero vedere contenuti di qualità e se si trovano davanti contenuti che stanno solo provando a vendergli qualcosa, abbandonano immediatamente la lettura.

In futuro, le persone trascorreranno più tempo che mai su Internet. Non solo per leggere, ma per guardare video, immagini, infografiche e così via. Questa è un’occasione per attirare l’attenzione del pubblico, ma può essere fatto solo con contenuti importanti e significativi.

Ricerca vocale

Le statistiche SEO mostrano che il 31% di tutte le persone che effettuano ricerche tramite smartphone utilizzano la ricerca vocale. Questo crescerà inevitabilmente nel prossimo decennio perché l’industria mostra un costante aumento, le aziende tecnologiche come Amazon, producono altoparlanti intelligenti basati sull’intelligenza artificiale che utilizzano la ricerca vocale per quasi tutto. Ogni esperto SEO dovrebbe esserne consapevole e ottimizzare i propri siti Web per la ricerca vocale.

Ricerche vocali

Tempo di caricamento

Una delle maggiori tendenze SEO per il 2020 è il tempo di caricamento della pagina. Con la concorrenza alle stelle e milioni di pagine su Internet, il tempo di caricamento deve essere il più breve possibile.

I visitatori si aspettano che una pagina venga caricata in non più di due secondi e il 40% di loro lascerà un sito Web se impiegherà più di tre secondi. Tuttavia, il tempo medio di caricamento delle pagine Web è di poco più di 10 secondi, quindi ben lontano dalla soglia dei tre secondi.

I visitatori potrebbero accettare tempi di caricamento più lunghi, ma con l’ascesa della ricerca vocale e dell’intelligenza artificiale, questo non sarà più tollerato, in altre parole, gli esperti SEO che non riusciranno a trasformare i siti Web da SUV ad auto sportive perderanno una grande quantità di visite.

Computer desktop in tutta la loro gloria

La gente ha goduto della libertà di essere connessa a Internet negli anni 2010. Il rapido sviluppo delle tecnologie per smartphone e la capacità di lavorare su laptop da qualsiasi luogo è stata una fantastica opportunità.

In questo decennio, probabilmente, le persone limiteranno i loro movimenti lavorativi o quantomeno hanno capito che possono farne a meno, rimarranno a casa di più, il che significa che i computer desktop saranno probabilmente di nuovo popolari. Fino ad ora, tutti i consulenti SEO hanno consigliato una migliore ottimizzazione di dispositivi mobili e tablet, ma sembra che questo possa essere riequilibrato cambierà nei prossimi 10 anni.

Conclusione

Nessuno può prevedere esattamente cosa accadrà nei prossimi 10 anni, ma sulla base degli eventi recenti i punti sopra riportati sono evidenti e il gioco della SEO cambierà ancora.

Tutti coloro che lavorano con la SEO devono fare più ricerche e analisi ora perché la società in generale, sta cambiando dal suo modo di confrontarsi con il resto.

Naturalmente questi cambiamenti saranno dettati dai motori di ricerca ma è meglio essere preparati ed agire immediatamente invece di aspettare che tutti possano beneficiare dei cambiamenti e perdere l’opportunità di capitalizzare queste prevedibili tendenze.

More in Comunicazione & Marketing