Connect
To Top

Amministratore di condominio: come farlo

Il lavoro dell’amministratore di condominio è al giorno d’oggi un mestiere in continua crescita. Sono infatti in tanti ad aspirare a fare l’amministratore di condominio poiché si possono aprire molte porte dal punto di vista professionale. Tuttavia bisogna tener presente che per fare tale lavoro è necessario avere dei requisiti fondamentali e che ci sono delle norme specifiche che regolano tale professione. Che cosa serve quindi per diventare un buon amministratore di condominio? 

I requisiti necessari per fare l’amministratore di condominio

Prima di approcciarsi a tale mestiere è necessario assicurarsi di avere tutti i requisiti necessari per farlo. Per prima cosa è opportuno avere almeno un diploma di scuola superiore ma è possibile anche possedere un titolo superiore. Altri requisiti necessari sono il non avere alcuna condanna per delitti che riguardano la fede pubblica, il patrimonio o qualsiasi altro reato che preveda una pena di almeno due anni. Bisogna poi godere dei diritti civili e aver seguito almeno un corso di formazione per ottenere l’abilitazione ad amministrazione di condominio.

Quest’ultimo è fondamentale per esercitare la professione: secondo la legge infatti chi vuole fare l’amministratore di condominio dovrà seguire un corso di formazione che duri almeno settantadue ore. Si tratta di un percorso formativo necessario dal momento che in questo modo è possibile imparare tutti i compiti che si dovranno svolgere e le responsabilità a cui si dovrà fare riferimento. Dopo aver frequentato il corso di formazione l’amministratore condominiale durante l’anno potrà anche seguire dei corsi di aggiornamento in modo tale da essere sempre informato sulle novità che riguardano la sua professione. 

Di che cosa si occupa l’amministratore di condominio

I compiti e i doveri dell’amministratore di condominio sono molteplici. Per prima cosa tale figura deve occuparsi di convocare un’assemblea dei condomini ogni anno in modo tale che tutti possano avere la possibilità di confrontarsi sui vari problemi del condominio. Inoltre egli deve curare gli aspetti fiscali ed economici che riguardano il condominio nonché occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria degli spazi comuni.

L’amministartore di condominio deve avere poi un registro sul quale verranno annotati tutti i dati dei diversi condomini e un registro in cui invece dovrà essere inserita tutta la documentazione necessaria che riguarda il condominio. Non bisogna dimenticare inoltre di far osservare il regolamento del condominio a tutti e di provvedere al recupero delle somme che si dovranno al condominio. Naturalmente l’amministratore di condominio dovrà anche provvedere a garantire la sicurezza dei condomini e dell’immobile.

Su www.cbamministrazioni.it è possibile avvalersi della competenza e della professionalità di amministratori di condominio preparati ed esperti che potranno risolvere le questioni riguardanti il condominio. CB Amministrazioni infatti lavora da anni in questo settore per assicurare la massima trasparenza e professionalità.

Con CB Amministrazioni sarà possibile avere un rapporto diretto con tutti i condomini senza dover fare riferimento a terzi. Inoltre sarà possibile risolvere i problemi delle assemblee condominiali e quelli relativi agli interventi di manutenzione in modo semplice e veloce. Si potrà quindi usufruire di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile avvalendosi di imprese serie e qualificate e ottenendo risultati ottimali a un prezzo decisamente conveniente.

Su www.cbamministrazioni.it è possibile trovare tutte le informazioni necessarie per chi volesse avvalersi di amministratori di condominio esperti e affidabili.

More in Business